A settembre scorso dopo la Roc d’Azur in Francia ho avuto l’impressione di aver fatto tutto.. tutto quello che si poteva fare era già stato fatto, gare , notturne, trasferte epiche.. ho avuto la sensazione che avremmo soltanto potuto ripeterci ma senza far niente di nuovo. E mi sbagliavo.

Il pensiero va allo Sbuccia Morello una manifestazione riuscitissima organizzata completamente da Noi, una manifestazione che ha richiesto l’impegno di tutti e che ci ha messo davvero sotto pressione. Una manifestazione super riuscita  nella quale abbiamo aperto canali di comunicazione importanti  per l’identità  della squadra stessa. Questo attraverso le istituzioni , la uisp e la collaborazione con altre squadre.

Il pensiero va a chi ha pedalato sul serio, la mattina sui rulli prima del lavoro, a chi ha sfidato il Manghen, lo Stelvio e le montagne sacre chiamate dolomiti. A coloro che hanno fatto a meno di molto, e fatto tanti sacrifici sempre con il nostro logo sul petto.

Il pensiero va a chi ha scelto le ruote grasse per pedalare a modo suo, a chi ha scelto l’enduro come nuova filosofia di vita, alle trasferte pazze, a chi  per esigenza e sotto tortura ha sostenuto le attività parallele, come il sito, le iscrizioni, a chi ha organizzato il soccorso durante la manifestazione e a chi ha soltanto partecipato a intermittenza ma quando c’è stato  si è fatto  sentire!

Il pensiero va  a tutti quelli che ci stanno chiedendo di entrare nel gruppo e di tesserarsi con noi !

Nel lungo viaggio della vita, mi sono sempre chiesto quanto vale avere delle persone sincere accanto, su queste persone, oltre alla mia famiglia , io baso la mia vita e molte di queste persone sono in questa squadra.  Parlando di  coerenza, di correttezza e lealtà , attitudini necessarie perchè un gruppo sia coeso, un mio amico quest’anno ha detto, Andre , a volte non è necessario che ad ogni azione segua una reazione, perchè il gruppo,  seleziona ogni giorno chi non è sincero ,corretto e rispetta gli altri.

Il 2016 ha visto tante e tante novità nella nostra squadra,  siamo stati in grado di rigenerarci con nuovi stimoli nuove idee , nuove maglie , felpe e cappellini, nuove iniziative , gare , notturne e di trovare anche la forza di imporci su coloro che non sono stati trasparenti verso il gruppo stesso e questo, concedetemelo,per chi è qui ancora a pedalare  ci rende ancora più uniti.

Ci sono delle novità per il 2017, ne stiamo parlando da tempo e ci sono progetti in vista, grandi idee e molto sfidanti!

Non vedo l’ora di raccontarvele tanti auguri a tutti per un buon Natale e uno  stupendo 2017

Il Presidente

Andrea